lunedì 26 febbraio 2018

Hitler in un fumetto Disney?!

Sì, non sto delirando e no, Hitler e Disney nella stesso titolo non stanno a significare per forza che vi troviate su qualche sito complottistico ad alto livello di indignazione. Semplicemente ci sono storie (non sempre canonicamente memorabili) che diventano pane per questo blog. Dopo vari lord vegetali, insulti decontestualizzati, arabi torturatori, e sogni erotici con le streghe, è venuto il momento di parlare in questo post brevissimo e velocissimo di quella vignetta in una storia Disney dove compare un volto baffuto ben conosciuto. Ma senza i baffi.  Oh, nella banda dei cattivi, mica come studente modello in stile Danger 5. 
Okay, probabilmente le vostri menti sadiche si staranno aspettando battute sul bruciare in partenza l'avversario leggendo al contrario i dialoghi tra Paperino e nipotini, lo so. In fondo la cosa è un po' più semplice: Topolino 3248 (questa settimana in edicola), Paperino e il Malinteso Truffaldino di Stefan Petrucha e Pasquale Veneziano, storia danese della Egmont a fondo dell'albo: c'è Paperino che per un equivoco, convinto di star andando in una scuola serale per idraulici, finisce in un covo di malviventi. Tutto normale, no? In teoria.
Forse. Dai, non facciamo i fissati, magari è solo qualcosa che ci somigl...
Ma sul serio tra questi cattivoni della banda non c'è nessuno di particolare? Vediamo un po': il nasone, il biondo, il vecchietto, il gorilla scemo e...Uh, ma questo con i graffi in volto alla bimbo posseduto dalla volpe a nove code chi è?
Solo Hitler, in originale! E se magari questa cosa in Italia si conclude con una risata, forse alla Egmont questa trovata del disegnatore non è proprio piaciuta tanto...Qualche anno dopo è venuto fuori che “Veneziano non lavora più per noi.” Punto fermo. Alito gelido senza aver masticato le Vigorsol. In fondo non sappiamo neppure se il suo blog ora lo gestisce su un'isola deserta, con rifornimenti di cibo settimanale. Non si sa mai. Con una svastica tarocca e Hitler in posa eroica in una banda di malviventi disneyani, siamo però convinti di aver visto davvero tutto. Anzi, ci manca solo il Mein Kampf in una discarica in qualche vignetta di una delle divinità del fumetto Disn...
Ah, no, abbiamo anche quella.

(Piccole comunicazioni di servizio per riempire un po' di spazio. Vi ricordo che per una recensione dell'albo seria non dovete far altro che seguire Il Bazar di Riky e aspettare qualche giorno! Per seguirmi, un click veloce nel rettangolino a destra per far parte dei Comunellisti e un altro ancora più lesto qui per il canale Telegram, praticamente inutile se non per farvi avere anche la notifica rompiballe quando scrivo qualcosa. L'audio della notifica dovrebbe passare da un "Delux ha scritto un'altra boiata!" a un "Nuovo post sul BlogdiDelux...Nevica!"(e infatti). Non dimenticatevi che per questi due mesi a tema Disney c'è in programma una grande intervista e un paio di post belli piccanti. Ma un anno e mezzo di blog mi hanno insegnato che è meglio non promettere nulla. Ciauz!)