domenica 18 novembre 2018

Topolino compie 90 anni!

Risultati immagini per tutto questo accadde domani
Oggi, 18 novembre, il top(astro) più famoso al mondo compie 90 anni. Un personaggio di fantasia che, a quasi un secolo dalla sua fortunata creazione, è ancora alla base di uno stupendo impero di sogni e immaginazione che ha dell'incredibile (spero che voi non leggiate queste due frasi con la vocettina da TG con cui le sto rileggendo io). Sono tanti i modi per omaggiarlo: io scelgo di parlarvi di due storie recentissime e piene di avventura, direttamente dal settimanale dedicato a lui. A dimostrazione che un fumetto con protagonista un personaggio simile, e così datato, può ancora far vivere avventure incredibili. Parlo di Tutto questo accadrà ieri e del suo sequel Tutto questo accadde domani, storie scritte e disegnate da Casty e Bonfatti per celebrare l'ottantasettesimo e novantesimo compleanno del personaggio. Certo, avremmo (in questo "noi" che fa tanto sito professionale c'è in realtà compreso, oltre che il sottoscritto in pantofole e felpa invernale da vecch maturo, il Topolino con la moto di Tron che mi fa compagnia mentre scrivo) potuto scegliere storie del passato, strisce famosissime, cortometraggi epici, ma credo che solo due storie così recenti possano veramente...dimostrare.

sabato 29 settembre 2018

Estate 2018: prometto che vi riempo solo di foto (come se fosse poco)

Lo studio comincia già a mangiarsi parecchio tempo coi suoi denti da Venom, le temperature si sono abbassate di botto e questo triangolino di internet comincia già a dimostrarsi con delle tempistiche gestite così bene da essere a pinguino zoppo in una scala di velocità di pubblicazione. Sì, possiamo dirlo, l'estate è proprio finita. 
E' proprio in questi momenti che IlblogdiDelux diventa un blog davvero, e in una sola volta sgancia decine di foto, avvenimenti, storielle di un estate per il sottoscritto davvero bellissima. Ovviamente senza chiedersi "a chi interessa?", perché sta proprio lì il bello. Tante foto e poche parole, davvero, davvero.

mercoledì 12 settembre 2018

Topolino e il dollaro dell'imperatore [Guest Post dal Bazar di Riky]

E rieccoci qui, in questo periodo di pre-inizio della scuola dove sto sì scrivendo molto tra nuovi post, rubriche e recensioni (e qualcosa in particolare che non vedrete in questo blog ma in lidi più seri, di quelli dove fanno anche l'animazione e ti offrono l'anguria a ferragosto), ma dove tra una cosa e l'altra questo triangolino di strambo web non sta vedendo alcun nuovo articolo. Ed in più, si cominciano ad avere i primi assaggi che della routine che da, argh, dopodomani sarà insindacabile. Arriva però, con musichetta da colonna sonora nei momenti toccanti e inquadratura cinematografica, Riky dal suo Bazar (chiuso, compianto e rimpiazzato da un altro bazar con più calcio e meno "bell'articolo, ciaociao passa anche da me") a donarmi uno di quei suoi post scritti e non pubblicati: una bella recensione di una storia di Topolino che ho avuto modo in questi giorni, spinto dalla curiosità, di recuperare anche io (e confermo, è davvero bella e interessante per il tema trattato). Lascio la parola a lui, che a differenza mia non era in bagno mentre qualche divinità donava il potere della sintesi. E sì, se ve lo state chiedendo, questo è un post tappabuchi, ma di qualità.

venerdì 31 agosto 2018

Ancora tante, tante, letture estive (Devil, Julia, Pinocchio e vari libri ansiogeni)

Ed eccoci qui, finalmente, a togliere il cartellino "chiuso per ferie" dal blog più strambo del multiverso, ora che il tempo bello comincia ad alternarsi a quello da barbecue solo per i canadesi (cit.) e ogni tanto la canzone più quotata da suonare con la chitarra vicino alla finestra è Quanno Piove. Anche se in questo blog il suono delle cicale si continua a sentire, siamo prontissimi per ripartire alla velocità della luce con un altro post con le letture estive: quelle nel borsone del mare, nello zainetto da portare nella patria del parentame, negli autobus vuoti di ritorno dalla (sempre sia lodata) mediateca Montanari, o nel letto con una piccola torcia, quando si trattava di libri con una giusta dose di ansia.

lunedì 13 agosto 2018

Geekoni Film Festival-La Guerra dei bottoni (recensito fra 25 anni)

Benvenuti all'undicesimo appuntamento del Geekoni Film Festival, progetto estivo della Geek League per parlare di film "di ragazzi", tra tanti ricordi e vari "ma come faceva a piacermi?". Il qui presente però, con la solita sbadataggine, dopo aver dato l'okay al boss si è reso conto che, tolti i classici (di cui l'Hipsterdistogran[HOMISS] vieta di parlare)...Non ha mai visto questo tipo di film! Nella fretta della scelta (bisognava fare lo stupendo calendario che vedrete più in basso) ho visto il primo film che mi è stato consigliato al riguardo, e considerando che sono ancora nel giustissimo target e che non posso fare il nostalgico con gli aneddoti e i ricordi, ecco a voi una recensione di La Guerra dei Bottoni, immaginando di scriverla fra 25 anni.
Ed ecco, ragazzi, questa non è la storia di come ho conosciuto vostra madre ma di come me la sono cavata per un soffio e non sono stato cacciato a calci dalla League. (obbligatoriamente da leggere con la voce di Marco Pagani).

domenica 5 agosto 2018

15 anni di Casty: Topolino e l'incubo orbitale

Riportare il personaggio di Topolino ai fasti, in storie di ampio respiro, incredibili avventure, contro villain seri e credibili e minacce tangibili per quanto irreali: scrivere ai bambini sì con dolcezza ma per storie che possono essere benissimo essere lette dai più grandi. Si vede benissimo questo obiettivo nelle tante storie che Andrea Castellan, in arte Casty, ha scritto e disegnato in questi...15 anni! Proprio il 5 Agosto 2003 è stata pubblicata Topolino e i mostri idrofili, prima storia sceneggiata da Casty di una lunga e incredibile serie. La sottosezione disneyana della Geek League (noi che intasiamo di Topolino la cassetta della posta della Geek Tower, che per tradizione supereroistica è a forma di G, e non chiedeteci come)

giovedì 2 agosto 2018

Luglio 2018 in 3 canzoni

Luglio, il mese più bello che potessi mai passare quest'estate. Tante risate, lunghissime passeggiate e viaggi in autobus, gelati (troppi gelati), letture di un certo spessore (tranne il Va dove ti porta il cuore dato dalla scuola, ovviamente), e, come sempre, ovunque la musica a fare da colonna sonora a tanti momenti bellissimi passati in questi 31 giorni. A voi, il post mensile con l'80% di musica, il 15% di smielatezza e il restante di tormentoni sui Comunellisti e entratenelcanaletelegram vari.